arezzo in comune romizi

Un ordine del giorno in Consiglio Comunale presentato dal capogruppo di Arezzo in Comune, Francesco Romizi

“La vicenda che ha coinvolto il connazionale Giulio Regeni, trovato morto al Cairo a pochi giorni dalla sua scomparsa e quanto sta emergendo in merito alla sua drammatica prigionia e uccisione, ha sollevato un moto di indignazione e solidarietà nel Paese.
Crediamo che tutte le istituzioni, a ogni livello, dunque anche i Comuni, debbano dare un segnale al Governo affinché non si fermi fino a quando non sia fatta piena luce. In tanti Consigli Comunali in questo momento vengono presentati atti come quello che ho deciso di sottoporre all’assemblea affinché i sindaci sollecitino il Parlamento e il Governo ad attivarsi nelle sedi internazionali per rendere giustizia a Giulio e ai familiari. Un voto simile, specie se adottato da tanti Consigli Comunali, sarebbe un gesto istituzionale molto importante: l’Italia per Giulio Regeni pretende verità e si stringe ancora di più attorno alla famiglia.
Nonostante l’atto sia condiviso dal sottoscritto con il costituendo partito della Sinistra Italiana, l’auspicio è quello di un voto unanime al di là di ogni schieramento.
Le relative delibere saranno poi inviate ai presidenti di Camera e Senato come ulteriore gesto simbolico di sollecito”.

Arezzo, 2 marzo 2016

Similar Posts

Comments are closed.